ROOM 35

2018

Da una media-partnership esclusiva tra XXXV e SentireAscoltare nacque Room35. Un format cross-mediale articolato in una serie di streaming video in diretta dagli studi professionali di XXXV, dove utenti collegati in rete ed altri presenti in sala hanno avuto la possibilità di interagire in presa diretta con artisti e band protagonisti della singola puntata. Quarantacinque minuti di pura musica e condivisione, dove ha trovato spazio anche un’intervista esclusiva con l’ospite.

#Room35, l’unica stanza dove la musica è live’n’social. Quante volte avete sognato d’incontrare e poter interagire con il vostro artista preferito in un’atmosfera più intima e meno frenetica delle sale da concerto? E quante altre volte ancora, per mancanza di tempo o possibilità, avreste voluto ugualmente assistere ad un concerto magari seduti comodamente sul divano di casa? #Room35 può fare al caso vostro. Un progetto prodotto da XXXV in stretta collaborazione con SentireAscoltare.

Ma cos’è #Room35?

È condivisione. Valorizzare contenuti culturali alternativi è la mission, offrendo una duplice dimensione sensoriale: Live, con 35 spettatori selezionati che parteciperanno fisicamente alla trasmissione, e Social, con la possibilità di assistere al concerto attraverso i canali streaming messi a disposizione dai social network ed interagendo in tempo reale. Ogni domenica pomeriggio, a partire dal 12 Febbraio, un appuntamento trasversale con la musica alternativa nostrana e non solo. Un contenitore visionario con il vizio della proposta e dell’approfondimento.

È Radici & Infosfera. Gli spazi di Studio XXXV Live di Via Guerritore 35 di Cava de’ Tirreni (SA) hanno accolto i 35 che parteciparono al concerto, semplicemente inviando un’email all’indirizzo booking@xxxv.it. Allo stesso tempo, anche tutti gli spettatori che hanno seguito la diretta streaming dalla pagina facebook di SentireAscoltare si unirono all’ascolto, avendo così modo di accedere virtualmente ai contenuti del backstage, concerto ed intervista all’ospite.

È effetti speciali. Il format fu concepito come un programma ibrido Tv/Web con un conduttore, scenografie, luci, regia mobile con multi camere in Full HD, mixer analogico e digitale, outboards, microfoni professionali e backline completa.

È confronto. Perché il progetto è stato seguito dai collaboratori di SentireAscoltare, Gianluca Lambiase e Carmine Vitale, curando le interviste e gli approfondimenti sugli ospiti della serata. Senza considerare il supporto fondamentale del pubblico in sala e gli spettatori in diretta streaming: ulteriori campi di confronto.