Peppe Voltarelli

StudioXXXVlivePeppeVoltarelli

Artista poliedrico, cantautore, fondatore e frontman per quindici anni del gruppo Il Parto delle Nuvole Pesanti, Peppe Voltarelli è l’ospite della settima puntata di Studio XXXV Live in onda Mercoledì 10 Giugno su Sky Arte. Il format ideato da Nicodemo e Alex Giordano porta gli artisti e i progetti più interessanti della scena italiana ad esibirsi per la prima volta negli Studi di Cinecittà. Innovazione, crossmedialità, la musica che ci circonda e l’uso che ne facciamo.

Fondatore e leader dal 1991 al 2005 del gruppo folk-rock sperimentale Il parto delle nuvole pesanti, Peppe Voltarelli nel 2005 decide di intraprendere la carriera solista firmando le musiche del film di Giuseppe Gagliardi La vera leggenda di Tony Vilar. Nel 2007 Alessandro Finazzo della Bandabardò produce Distratto ma però, suo primo vero e proprio lavoro discografico da solista che vede la partecipazione di Roy Paci, Sergio Cammariere, Pau dei Negrita e Giancarlo Cauteruccio. Il disco entra nella cinquina dei finalisti per la targa Tenco 2007 riservata alle opere prime, partecipando alla serata conclusiva del Premio Tenco al Teatro Ariston di Sanremo. Nel 2009 Voltarelli pubblica Duisburg Nantes Praga il bootleg live, un lavoro di denuncia contro la mafia, registrato dal vivo durante il tour europeo del 2008 con il supporto della sola vendita on line e durante i concerti. È del 2010 il suo terzo album da solista, Ultima notte a Malà Strana,che gli varrà la Targa Tenco come miglior album in dialetto. Nel 2011 firma la colonna sonora originale di Tatanka di Giuseppe Gagliardi, film tratto da un racconto di Roberto Saviano, mentre è del 2014 la sua ultima fatica Lamentarsi come ipotesi.

La puntata di Studio XXXV Live con Peppe Voltarelli andrà in onda in esclusiva su SKY ARTE HD Mercoledì 10 Giugno alle 20:30. La registrazione del live andrà in onda anche su Radio Popolare Network Venerdì 12 Giugno dalle 15 all’interno di Minisonica,condotto da Niccolò Vecchia. Ulteriori contenuti esclusivi saranno pubblicati su CheFuturo.it, Deezer e YouTube.

 

Redazione XXXV
Share
This